Ha fatto tappa a Roma il tour di Pmi Digital Lab, l’iniziativa promossa da CNA insieme a Talent Garden con il supporto di Comau, Olivetti, PwC, Samsung, TIM e UniCredit. Il processo di trasformazione digitale non è soltanto un salto tecnologico, “ma un modo di pensare, un nuovo approccio culturale” e il road show di Pmi Digital Lab favorisce lo scambio di conoscenze e saperi, ha affermato Tiziana Barone, presidente CNA Roma Comunicazione introducendo l’appuntamento nella capitale che ha registrato la nutrita presenza di imprenditori. “La vivacità e lo sguardo verso il futuro sono elementi fondamentali per restare sempre collegati con il mondo che ci circonda ed è importante anche per connetterci con il nostro territorio, con la nostra città – ha affermato Barone – Crescere in digitale non è soltanto una questione tecnologica ma un fatto culturale, è la voglia di cambiamento, il desiderio di trasformarsi e di evolversi sia come persone che come imprenditori. E’ interessante vedere come anche i grandi players internazionali siano interessati a conoscere le piccole e medie imprese. Incontri come questi di oggi rappresentano una nuova modalità di dialogo ed è un’occasione che non possiamo perdere per affrontare le sfide del presente e del futuro”.

A presentare il significato e gli obiettivi dell’iniziativa che si è svolta presso la sede di Talent Garden a Ostiense, Fabio Sferruzzi di Tag. Mario Pagani, responsabile del Dipartimento Politiche Industriali di CNA, ha presentato le risultanze della ricerca realizzata dalla Confederazione che ha coinvolto oltre 1.400 micro e piccole imprese, un campione molto rappresentativo del tessuto produttivo del Paese, in termini di dimensioni d’impresa, ma anche per distribuzione geografica e settori di attività.

Pmi Digital Lab è un tour di dieci tappe che attraversa il Paese raggiungendo oltre 30 città e mille imprenditori per parlare e illustrare la trasformazione digitale grazie alle competenze dei partner dell’iniziativa. Il programma è partito da Milano il mese scorso e prevede dieci eventi fisici in altrettante città italiane ed il coinvolgimento di ulteriori venti città che, grazie alla collaborazione di CNA e UniCredit, saranno raggiunte attraverso collegamenti in live streaming. Il progetto mira a raggiungere le imprese dei principali distretti produttivi del Paese grazie agli appuntamenti in streaming previsti nelle sedi CNA distribuite sul territorio.

Ogni evento, della durata di mezza giornata, rappresenta un’occasione per i piccoli imprenditori di entrare in contatto con soluzioni innovative e importanti casi di successo e scoprire i vantaggi della trasformazione digitale delle PMI, attraverso interventi formativi, discussioni in panel ed un workshop interattivo.