La Regione Marche ha annunciato l’apertura di un nuovo bando volto a promuovere lo sviluppo e la valorizzazione dei Centri Commerciali Naturali, un’iniziativa finalizzata a sostenere le imprese locali e migliorare l’attrattività delle aree commerciali della regione. Con una dotazione di risorse pari a €5.000.000, il bando rappresenta un’opportunità concreta per le imprese del settore commerciale, artigianale e turistico di rafforzare la propria presenza sul territorio e aumentare la competitività del sistema economico regionale.

I Centri Commerciali Naturali sono forme di aggregazione tra imprese che operano in una determinata area della città, con l’obiettivo di valorizzare il territorio e rendere più competitivo il sistema commerciale, artigianale e turistico locale. Le iniziative private che mirano a ottenere risultati significativi sul territorio sono incoraggiate e supportate dalla Regione Marche, che intende stimolare un processo virtuoso in grado di generare reddito nell’economia regionale.

Il bando è rivolto alle imprese costituite in forma associata, che includono ATI, ATS, reti di imprese con e senza personalità giuridica e accordi di partenariato, operanti nei settori del commercio al dettaglio, della somministrazione di alimenti e bevande, nonché dell’artigianato artistico e di qualità.

Le finalità del bando sono incentrate sulla realizzazione di progetti aggregati, che coinvolgano almeno tre imprese e che promuovano l’attività collaborativa e sinergica tra i partecipanti. Le spese ammissibili comprendono iniziative promozionali, attività di marketing, studi e ricerche, realizzazione di servizi comuni, sistemi informatici, progettazione, direzione dei lavori, opere edili, ristrutturazione e manutenzione straordinaria, nonché spese generali funzionali alla realizzazione del progetto.

Il bando si chiude il 15 luglio 2024 (prorogata la scadenza del 7 giugno) ed i progetti dovranno concludersi entro 18 mesi dal decreto di concessione. La tipologia di agevolazione prevista è una sovvenzione a fondo perduto con regime “De Minimis”, che copre fino al 70% delle spese ammissibili, con un massimo di €150.000 per ogni domanda.

Si tratta di un’opportunità unica per le imprese locali di investire nel proprio sviluppo e contribuire alla crescita economica e sociale della regione Marche, migliorando al contempo l’esperienza di acquisto e la vivibilità delle aree commerciali locali.

La CNA è pronta a sostenere attivamente le imprese interessate, offrendo consulenza e supporto nel processo di candidatura. Per gli interessati è possibile telefonare al numero 0733.279528 o scrivere una mail a comunicazione@mc.cna.it.

Qui la scheda sintetica del bando.

Qui il bando completo.