“Con la salute non si scherza. Scegli le nostre imprese, scegli la sicurezza”. È questo il messaggio che i Giovani imprenditori di CNA Grosseto hanno voluto inviare con un breve video diffuso sui canali social dell’associazione. “In questo momento così difficile, in cui ogni giorno siamo chiamati a rispettare comportamenti e regole per tutelare la nostra salute e quella delle fasce più deboli della popolazione – dice Ettore Bruni, presidente dei Giovani imprenditori di CNA Grosseto – abbiamo voluto metterci in gioco in prima persona, anche in maniera un po’ provocatoria, per ribadire l’importanza dell’uso dei dispositivi di protezione individuale”.

Artigiani e piccole e medie imprese, infatti, fin dall’inizio della pandemia si sono impegnati per rispettare le indicazioni ministeriali, investendo nella sicurezza, applicando rigidi protocolli di lavoro, facendo tutto il possibile per evitare che i luoghi di lavoro diventassero luoghi di contagio.

“Chi lavora nel rispetto delle regole tutela anche la salute ed è evidente che uscire da questa emergenza sanitaria il prima possibile sia nell’interesse di tutti: anche, inutile negarlo, di noi imprenditori che stiamo subendo gravi danni economici legati non solo alle restrizioni, che comportano il ridimensionamento e talvolta la chiusura di alcune attività, ma anche dalla paura di tanti cittadini”. Essere prudenti e rispettosi delle indicazioni, quindi, è l’unico strumento per contrastare attivamente la pandemia.

Al video di Michele Guerrini hanno partecipato insieme a Matteo Ancarani, Veronica Tranchina e Chiara Calamassi anche il presidente del direttivo Giovani imprenditori di CNA Grosseto , Ettore Bruni, con altri membri della presidenza, tra cui Michele Landi, Michele Agostini e Adriano Subrizzi.

Qui puoi leggere altre notizie della categoria.