Sarà Antonio Stocchi, presidente di CNA Benessere e Sanità, il presidente della Camera Italiana dell’Acconciatura per i prossimi quattro anni. La Camera Italiana dell’Acconciatura è l’organizzazione di filiera fondata da CNA Benessere e Sanità e Confartigianato Acconciatori e Cosmetica Italia. Stocchi segue al presidente Lino Fabbian.

La Camera Italiana dell’Acconciatura

La Camera è stata fondata nel 2001. Da allora la Camera Italiana dell’Acconciatura ha dato il suo contributo al successo di iniziative di carattere politico-economico a favore della categoria. In particolare alla ”Disciplina dell’attività di acconciatore“ (legge 17 agosto 2005, n. 174). E’ poi membro fondatore di COIFFURE EU, Associazione Europea delle Organizzazioni nazionali dei datori di lavoro nel settore dell’acconciatura, che tutela gli interessi settoriali a livello europeo.

Gli eventi promossi dalla Camera Italiana dell’Acconciatura

Tra gli eventi di maggiore visibilità promossi da Camera Italiana dell’Acconciatura, si segnala HAIR RING (a marzo, in occasione del Cosmoprof Worldwide di Bologna). Nel corso della manifestazione bolognese, la Camera Italiana dell’Acconciatura valorizza la propria partecipazione con attività a favore dell’intera filiera. HAIR RING è la performance dedicata ai giovani professionisti emergenti che ha riscosso negli scorsi anni un grande successo. Un successo di partecipazione e di immagine per i giovani coinvolti.

E poi c’è l’evento autunnale ON HAIR: due giorni di show sulla passerella organizzata da Cosmoprof Bologna. In questa occasione la creatività, il talento e la professionalità dei più famosi hairstylist internazionali vengono messi in risalto. Qui la Camera Italiana dell’Acconciatura contribuisce alla definizione dei finalisti e dei vincitori del premio dedicato ai giovani talenti.

La formazione al centro del mandato di Stocchi

Stocchi ha sottolineato l’importanza di formazione, aggiornamento e qualificazione. Tutti elementi necessari per far emergere le professionalità. Sopratutto in un momento difficile come l’attuale che ha fatto emergere opportunità importanti. A partire dall’evoluzione digitale che negli scorsi mesi hanno consentito di mantenere o rinsaldare la relazione a distanza con i clienti.

Antonio Stocchi, neo presidente della Camera Italiana dell’Acconciatura

Antonio Stocchi è un acconciatore aretino con carriera trentennale ed esperienze stilistiche in Italia e all’estero. Prima di assumere, nel 2003, la carica di presidente nazionale, Stocchi è stato presidente per due mandati di CNA Benessere e Sanità Toscana. “Accolgo questo incarico come un’importante responsabilità” ha dichiarato Stocchi. “Specie in questo momento storico in cui la filiera dell’acconciatura professionale è chiamata ad affrontare una grande sfida. I saloni scontano le conseguenze dei mesi di lockdown che, per tutelare la salute di operatori e clienti hanno costretto alla chiusura”.

La presidenza della Camera Italiana dell’Acconciatura

Nel corso dell’assemblea sono stati nominati anche i due vicepresidenti, Gianni Manzetti (Farmen International Cosmetics Distribution) e Tiziana Chiorboli (presidente nazionale Confartigianato Benessere) che ha assunto anche l’incarico di responsabile internazionale di Camera.