Aprirà sabato 8 maggio all’Istituto de’ Bardi di Firenze ‘Help’, il ciclo di eventi espositivi organizzati dagli artigiani dell’artigianato artistico di CNA, in collaborazione con la Scuola Le arti Orafe.

Si tratta della prima rassegna di artigianato ad aprire in città dopo il periodo di chiusure che ha lasciato, e continua a lasciare, ferite profonde nel tessuto economico della città di Firenze. Danni che si ripercuotono inevitabilmente su quel vasto laboratorio di ricerca e inesauribile fucina di idee che è l’artigianato artistico.

Il ciclo di incontri si compone di quattro appuntamenti tematici: Luce, Ombra, Colore e Materia che raccontano i tanti modi diversi di interpretare l’artigianato, nei quali gli “autori del saper fare” tornano a riaffermare, con decisione, la propria identità culturale e il proprio modus operandi.

“Help non è semplicemente una richiesta di aiuto e di attenzione. È anche un segnale forte – spiega Giacomo Cioni, presidente CNA Firenze Metropolitana – un gesto simbolico di offerta: è la bellezza che gli artigiani-artisti offrono alla città e ai suoi visitatori con una nuova consapevolezza sulla necessità e sull’urgenza di dover collaborare e sostenerci maggiormente. Sostenere l’artigianato artistico fiorentino significa, ora più che mai, esserci e offrire visibilità, anche grazie a La Scuola Le Arti orafe e l’Istituto de’ Bardi per gli spazi che ci hanno gentilmente messo a disposizione”.

Alla prima esposizione, Luce, parteciperanno 15 imprese di alto artigianato, dalla ceramica, alla moda, dalla scultura all’oreficeria: Area d’Arte, Arte della miniatura, Art’ù, Fatacadabra, Le Ciricotte, Microfficina, Mode Liana, Ozio Piccolo Studio Tessile, Sandra Dini, Luca Cataldi, Batacchi, Spira Mirabilis Gioielli, Studio Ceramico Giusti, Veronica Balzani, 962art.

Gli altri appuntamenti si svolgeranno, sempre nelle sale dell’istituto de’ Bardi, in via de’ Michelozzi 2, a ridosso della basilica di Santo Spirito, dal 15 al 20 maggio (Ombra), dal 22 al 27 maggio (Colore) e dal 29 maggio al 3 giugno (Materia). L’ingresso, possibile dalle 10 alle 19, è libero.

Clicca qui per altre notizie della categoria.