“Un modo per scoprire e riscoprire le bellezze delle nostre città e per valorizzare la qualità e l’unicità dell’artigianato artistico, della moda e del complemento d’arredo. Un’occasione rara che coinvolge i partecipanti nelle innumerevoli fasi che stanno alle spalle del prodotto finito, dalla progettazione alla realizzazione. In breve, una vera e propria esperienza per tutti coloro che vorranno partecipare”. Con queste parole, Giacomo Cioni, presidente CNA Firenze Metropolitana, presenta Artigianato & Aperitivo, il progetto di trekking urbano firmato da CNA Toscana con Artex Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana, Unicoop Firenze, Regione Toscana e Andare a Zonzo.

Nata nel 2017, l’iniziativa quest’anno toccherà sette città toscane: Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Siena, Pistoia e Prato. I ventidue percorsi totali coniugheranno un giro turistico del patrimonio artistico e architettonico della città con la visita a una bottega artigiana, per vedere dal vivo le tecniche di produzione e i segreti dei maestri. Alla fine di ogni tappa verrà servito un aperitivo.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare il tessuto artigianale delle città e dei borghi della Toscana attraverso attività dinamiche e coinvolgenti.

Prima tappa sarà Firenze, giovedì 10 settembre, con un viaggio tra le “Leggende sepolte” nella Basilica d’Ognissanti, che conserva le spoglie di personaggi storici quali: Carolina Bonaparte, Sandro Botticelli sepolto insieme alla sua musa, la bellissima Simonetta Vespucci e Luigi Del Buono – creatore della maschera di Stenterello. Durante il tour, visita alla bottega artigiana “Gioie e Argenti” dell’orafa giapponese Mari Yoshida Foglia e aperitivo da “Seidivino”.

Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle 18 e le visite si svolgeranno nel rispetto delle normative anti-Covid 19.

La prenotazione è obbligatoria e soggetta a disponibilità limitata di posti.

Qui per informazioni