In questa estate post lockdown in cui la filiera del turismo, strategica per l’economia italiana, sta facendo il possibile per non entrare in una spirale negativa, nonostante le stime delle perdite facciano già rabbrividire – si ipotizza i danni possano raggiungere quota 25,3 miliardi al termine del secondo trimestre – c’è chi ha messo a punto una nuova strategia per attrarre i turisti.

Una proposta che sa di rassicurazione, che di questi tempi di incertezze male non fa. Si tratta dell’iniziativa degli autoriparatori CNA della provincia di Pesaro che hanno ben pensato di dare il proprio contributo per migliorare le condizioni di soggiorno degli ospiti italiani e stranieri nel comune marchigiano.

Da questo sabato, 18 luglio, prende il via il ‘pronto soccorso’ estivo per auto, moto e camper: un pool di officine della CNA, composto da meccanici, gommisti, elettrauti e carrozzieri, garantirà l’assistenza ad automobilisti e motociclisti per tutta l’estate, nei festivi e durante il sabato e la domenica, che potranno così godersi le vacanze senza il timore di restare in panne.

“Il servizio di guardia meccanica ‘SOS AUTO’, promosso dagli autoriparatori dell’Unione servizi alla Comunità della CNA di Pesaro e Urbino, in collaborazione con l’assessorato al turismo del Comune di Pesaro, migliora senza dubbio l’offerta turistica della città” – ne è certo Riccardo Battisti, responsabile CNA Autoriparazione dell’area.

Perché non sono solo il mare, le colline e le bellezze artistiche i punti qualificanti per il turismo di oggi ma anche la quantità e la qualità dei servizi offerti: aspetti che contribuiscono a fare la differenza nella scelta di una località turistica. Ed allora perché non includere tra questi un efficiente servizio di traino e soccorso stradale?

Per consultare il calendario con l’elenco dei turni e le officine aderenti cliccare qui .